G. Letta presidente Fondazione Rossini

Un lavoro "nella continuità, cercando di rendere sempre più stretto il rapporto tra Fondazione, Conservatorio, città e appassionati dell'opera lirica". E' la mission dichiarata da Gianni Letta che si è insediato ufficialmente come nuovo presidente della Fondazione Rossini di Pesaro in coincidenza con l'apertura della 39/a edizione del Rossini Opera festival (stasera la prima del Ricciardo e Zoraide, regia Marshall Pynkoski) che cade nel 150/o anniversario dalla morte del compositore pesarese. Letta ha riconosciuto il "grande lavoro" fatto da Gianfranco Mariotti nel lanciare il Rof e l'opera di Rossini. "Ma non prendo impegni fino al 2030 per ragioni di età anagrafica", ha chiosato, ringraziando, sul piano Pesaro 2020-2030 elaborato e descritto dal sindaco Matteo Ricci per rafforzare l'accostamento Pesaro città della musica. "A convincermi ad accettare l'incarico - ha spiegato Letta - è stato vedere come il Comune sia stato capace di creare e far lavorare in collaborazione armonica realtà diverse".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ChiamamiCitta
  2. Alta Rimini
  3. ChiamamiCitta
  4. ChiamamiCitta
  5. NewsRimini.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Saludecio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...